Emergenza Corona- l'Emporio Solidale Il Mantello Ferrara nella pandemia 2

Di Francesca Gallini

“Partiamo dalla comunità, dalle persone, dalle famiglie a rischio di povertà, da chi ha bisogno di un sostegno per ripartire, perché il futuro è un gioco di squadra che si basa sulla solidarietà”

Aiutare a darsi sempre un’opportunità, anche nei momenti più difficili, è nel Dna dell’emporio solidale “Il Mantello“ di Ferrara, come in quello degli oltre 22 market solidali presenti nel territorio regionale. E’ un obiettivo innovativo, soprattutto se lo rileggiamo sotto la lente del covid, perché non vede più le povertà in chiave assistenziale e aiuta a volgere lo sguardo al futuro.

La pandemia ha duramente colpito anche il mondo del volontariato, bloccando molte associazioni. Ma l’emporio ferrarese, progetto di comunità nato nel 2016 su impulso di Centro Servizi Volontariato (CSV)Comune di FerraraAusl  e Azienda Servizi alla Persona- ASP e dal 2019 gestito dall’Associazione di promozione sociale Il Mantello Ferrara, ha retto bene a questa sfida e fin dal primo lockdown si è riorganizzato per non fare mancare il suo aiuto ai cittadini ferraresi.

Con “Emergenza Corona” i volontari dell’emporio solidale in via Mura di Porta Po 9, hanno aperto ulteriormente le porte a molte persone colpite dalla crisi del covid, nuovi viandanti contemporanei: chi lavorava nel settore alberghiero, chi nel turismo, ma anche diverse badanti.  Una novità non scontata, perché a inizio marzo 2020 l’emporio ferrarese dava già sostegno a 131 famiglie e, fino a oggi, sono circa un migliaio le persone in difficoltà che hanno potuto usufruirne tramite un avviso pubblico.

Tradizionalmente un aiuto per 12 mesi –  rinnovabili al massimo fino ai 18 mesi – per raggiungere piccoli obiettivi di miglioramento rispetto alla situazione del beneficiario. Oltre a fornire una spesa gratuita tramite una card a punti, i volontari che gestiscono l’emporio solidale sono formati per svolgere colloqui di accompagnamento, segnalare corsi di formazione gratuiti, avviare ad un percorso di orientamento al lavoro, offrire la possibilità di partecipare ad attività culturali e sportive gratuite, fornire consulenza legale e aiuto psicologico.

“Il covid non ci ha fermati, nonostante l’emergenza sanitaria ci abbia colti di sorpresa”, spiega Monica Indelli, Presidente dell’Associazione Il Mantello Ferrara . “All’inizio ci siamo mossi oltre i nostri attuali beneficiari, in collaborazione con i servizi sociali, attraverso una serie di colloqui telefonici con le persone cadute in difficoltà per il covid. Ci siamo resi conto che le persone non ci chiedevano solo un aiuto materiale, ma avevano bisogno di essere ascoltate, di parlare, di sentirci vicini. Molti si sono trovati improvvisamente da soli, senza lavoro e di fronte alla paura per la propria salute, molti non si erano mai rivolti ai servizi sociali e si vergognavano. Continuare a fare rete con il territorio ci ha aiutato a fare la differenza, utilizzando in modo oculato i canali digitali per restare in contatto e fare conoscere i nuovi bisogni”.

“Emergenza Corona” nasce da una grande riposta solidale della comunità, grazie a istituzioni, cittadini e aziende del territorio che hanno donato all’emporio beni alimentari e di prima necessità, tra cui purtroppo anche le eccedenze di diversi ristoranti e negozi costretti a chiudere.  E’ così che in questi mesi il Mantello Ferrara è riuscito ad aiutare oltre 250 famiglie in più rispetto alle 101 famiglie già in carico con il classico bando, che hanno potuto fare la spesa in presenza con le stesse card gratuite a punti, attraverso entrate contingentate per non creare assembramenti.

“Pur nel rispetto delle norme di distanziamento fisico, é stato fondamentale mantenere al centro la relazione, la presenza, l’ascolto, lo scambio emotivo”, sottolinea la presidente Indelli. “Sul territorio regionale anche la rete degli empori solidali di cui facciamo parte si è reinventata fin da inizio pandemia, con un buon uso del digitale per raccontarsi e incrementare le raccolte alimentari”

Nel territorio provinciale di Ferrara sono presenti gli empori solidali Il Mantello Ferrara, Il Mantello Pomposa, il neonato emporio solidale di Cento e, tra qualche settimana, sarà inaugurato anche SolidArgenta, nuova realtà benefica che sta cercando volontari.